IDENTITÀ
 
L’elemento qualificante delle Residenze assistite Campostrini è costituito da un’attenzione particolare alla dimensione educativa con una conseguente azione operativa che si qualifica per l’aspetto formativo. L’evoluzione, il miglioramento della vita, infatti, è sempre presente nella persona umana come bisogno fondamentale, fino alla conclusione della propria esistenza. Per questo l’Istituto Campostrini avendo come elemento carismatico principale l’educazione e la formazione dei giovani, non può non rispondere al bisogno di pienezza, di realizzazione di vita anche della persona anziana.
 
Un primo aspetto costitutivo, pertanto, è rappresentato da una costante attenzione ai bisogni delle ospiti non solo dal punto di vista di una assistenza infermieristica qualificata, ma anche come offerta di una presenza umana significativa sul piano della comunicazione, della relazione come momento di sostegno, di supporto quotidiano, che svolga l’importante funzione di rassicurazione e garanzia affettiva da parte dell’altro.
 
Le Residenze assistite Campostrini, si qualificano quindi, per il particolare modo di “operare” e per l’efficacia del “modo di agire”, l’assistenza, la quali si basa, soprattutto, sulla premessa di fondo adottata: saper promuovere tutte le possibilità delle ospiti e realizzare per mezzo della relazione tra le ospiti e l’équipe operativa e tra le ospiti stesse, la possibilità di apprendere.
A questo scopo vengono attivate strategie diverse per stimolare apprendimenti a valenza diversificata, come specificata sopra: motoria, relazionale, riflessiva, di preghiera, operativa, ecc.
 
L’Istituto Campostrini vuole rispondere attraverso le Residenze assistite al bisogno sociale del territorio che vede aumentare il numero delle famiglie, che, pur non essendo in grado di dare ai propri anziani un’assistenza in famiglia, desiderano, per loro, una sistemazione che garantisca serenità, servizio adeguato alle loro necessità, rispetto, riconoscimento e valorizzazione della loro persona.
 
La MISSION delle Residenze assistite Campostrini è:
 
attenzione e cura alla persona
attraverso spazi e tempi di cultura, riconoscimento e valorizzazione individuale
e qualità assistenziale.

OBIETTIVI
  • rispettare la libertà della persona con le sue caratteristiche, come pure le “credenze”, le opinioni, i sentimenti delle ospiti;
  • riconoscere le diverse modalità di condotta sociale, quando non siano lesive dei diritti altrui o in forte contrasto con i comportamenti etici nell’ambiente;
  • curare e accudire la persona anziana nel proprio ambiente per garantire il recupero;
  • mettere l’ospite nella condizione di esprimere le proprie attitudini personali, la propria originalità e creatività;
  • garantire il rispetto per la dignità e il valore della persona anziana, anche in casi di perdita parziale o totale della propria autonomia ed autosufficienza.

FINALITÀ GENERALI

La Residenza assistita Campostrini, accoglie solo persone anziane di sesso femminile ed autosufficienti.
Il suo elemento qualificante è un’attenzione particolare, non solo ai bisogni primari della persona anziana, ma anche al bisogno fondamentale che ogni persona possiede, ad ogni età, di cercare il miglioramento della propria vita, elemento essenziale per un benessere interiore sempre più pacifico e in evoluzione.
Pertanto la Residenza assistita “Campostrini” offre un’assistenza infermieristica qualificata e una peculiare presenza umana sul piano della comunicazione e della relazione, presenza che risulta significativa in quanto svolge l’importante funzione di rassicurazione e di garanzia affettiva.
La Residenza assistita “Campostrini” si qualifica, quindi, per il particolare modo di essere e per l’efficacia del suo modo di operare e si impegna sempre più a promuovere tutte le possibilità delle ospiti dal punto di vista motorio, relazionale, riflessivo, operativo, affettivo e spirituale.
  
PRINCIPI FONDAMENTALI
  
Egualianza
Ogni ospite della Residenza assistita “Campostrini” ha il diritto di ricevere l’assistenza e le cure mediche appropriate alla sua situazione senza alcuna discriminazione.
 
Rispetto
I comportamenti degli operatori verso le ospiti devono essere ispirati a gentilezza e rispetto, giustizia ed imparzialità.
 
Continuità
La Residenza assistita “Campostrini” ha il dovere di assicurare la continuità e regolarità delle cure.
 
Diritto di scelta
L’ospite ha il diritto di arredare come meglio crede la propria stanza, di scegliere il medico o la struttura sanitaria che ritiene possa meglio rispondere alle sue esigenze, di lasciare la Residenza assistita “Campostrini” qualora non rispondesse alle proprie attese.
 
Partecipazione
All’ospite è garantita la partecipazione alla prestazione del servizio attraverso una informazione corretta, chiara, completa ed ha sempre la possibilità di esprimere la sua valutazione sulla qualità delle prestazioni erogate ed inoltrare reclami o suggerimenti per il miglioramento del servizio.
 
Efficienza ed efficacia
Ogni operatore lavora per il raggiungimento dell’obiettivo primario che è la salute e la serenità dell’ospite, in modo da produrre esiti utili per la persona assistita. Il raggiungimento di tale obiettivo non è disgiunto dalla salvaguardia delle risorse che devono essere utilizzate nel miglior modo possibile senza sprechi o costi inutili.